Per effettuare consegna a domicilio occorre attivare codici Ateco commercio a distanza?

Decreto “Cura Italia” e “D.L. Liquidità”Categoria: LegislativoPer effettuare consegna a domicilio occorre attivare codici Ateco commercio a distanza?
Nicoletta ha scritto 7 mesi fa

Buongiorno,relativamente attività dettaglio abbigliamento sede fissa. Per procedere alla consegna a domicilio ai miei clienti devo provvedere ad inserire, almeno come atività secondaria  il codice ateco 47.91.30 e/o 47.91.10 ?  Nicoletta

1 Risposte
Marilisa Rizzitelli L'esperto ha risposto 7 mesi fa

A nostro avviso non è necessario richiedere l’assegnazione di un nuovo codice Ateco per esercitare il commercio per corrispondenza o mediante internet, nè per effettuare le consegne a domicilio, poichè, come previsto dalla modulistica standard all’uopo approvata dalla Conferenza delle Regioni con l’Accordo del 4 maggio 2017, un’apposita SCIA è necessaria solo quando il commercio è esercitato nella modalità esclusiva della vendita per corrispondenza o mediante internet ed esclusivamente mediante la consegna a domicilio.
La consegna dei prodotti a domicilio, nel rispetto dei requisiti igienico sanitari sia per il confezionamento che per il trasporto, e con vendita a distanza senza riapertura del locale, è attualmente ammessa.Restano difatti consentite le forme di vendita previste dall’allegato 1 del Dpcm 11 marzo 2020 (via internet; per televisione; per corrispondenza, radio, telefono; per mezzo di distributori automatici). Chi organizza le attività di consegna a domicilio – lo stesso esercente o una cd. piattaforma – deve evitare che al momento della consegna ci siano contatti personali a distanza inferiore a un metro.