Chiarimenti su calcolo reddito per bonus 600 euro

Decreto “Cura Italia” e “D.L. Liquidità”Categoria: Altre richiesteChiarimenti su calcolo reddito per bonus 600 euro
Anna ha scritto 3 settimane fa

Buona sera e grazie in anticipo per la disponibilità a dare chiarimenti. Ho provato con Inps tramite mail ma non hanno risposto. Sono odontoiatra in regola con i contributi enpam. Il mio reddito per l’anno 2018 è stato di 35.700 euro. Per verificare se posso chiedere bonus statale di 600 euro si chiede di verificare che i redditi (ricavi meno spese) prodotti nel primo trimestre del 2020 sia minore di un terzo di quello prodotto nello stesso periodo del 2019. A marzo 2019 mi è stata erogata indennità di maternità da parte di enpam in un’unica soluzione. Il mio quesito è se la maternità -che è un ricavo assoggettato a tassazione ordinaria e che ha concorso a determinare il reddito totale 2019- sia da Considerare nel calcolo (Essendo io infatti a casa in maternità non ho avuto altre entrate se non una fattura). Vi ringrazio ancora

1 Risposte
Mirella Forlini L'esperto ha risposto 3 settimane fa

Buongiorno,
in risposta al suo quesito, segnaliamo che:

  • essendo la sua cassa di riferimento l’ENPAM, tutti gli eventuali quesiti al riguardo avrebbe dovuto rivolgerli a loro per ottenere una eventuale risposta e non all’INPS;
  • in merito al suo dubbio, secondo quanto stabilito dall’ENPAM, per l’accesso al beneficio è specificato che:
    Per quanto riguarda la riduzione del 33% del reddito…bisogna confrontare quanto si è ricavato o percepito come compenso nel primo trimestre 2020, al netto delle spese sostenute nell’esercizio dell’attività, con quanto si è ricavato o percepito nel primo trimestre 2019, sempre al netto delle spese sostenute nell’esercizio dell’attività. Si applica il principio di cassa”
    Essendo specificato che il rapporto da fare rispetto all’anno precedente è sui compensi da attività professionale, il contributo maternità essendo configurabile come prestazione assistenziale, a nostro parere non rientrerebbe nella base di calcolo per l’accesso al beneficio. A supporto di tale parere c’è anche il riferimento al principio di cassa.

Cordiali saluti