Negozio di giocattoli e libri: possibile vendita con consegna a domicilio?

Decreto “Cura Italia” e “D.L. Liquidità”Categoria: CategorieNegozio di giocattoli e libri: possibile vendita con consegna a domicilio?
Raffaella Lombardini ha scritto 1 mese fa

Un negozio di giocattoli e libri può effettuare vendita non online ma telefonica o utilizzando  W.App, consegnando poi a domicilio senza problemi o dovendo incorrere in sanzioni? bisogna avere consensi del comune o comunque documenti specifici?

1 Risposte
Giuseppe Dell’Aquila Staff L'esperto ha risposto 1 mese fa

I negozi e gli altri esercizi di commercio al dettaglio che vendono prodotti diversi da quelli alimentari o di prima necessità e che quindi sono temporaneamente chiusi al pubblico possono proseguire le vendite effettuando consegne a domicilio, nel rispetto dei requisiti igienico sanitari sia per il confezionamento che per il trasporto, ma con vendita a distanza senza riapertura del locale. Chi organizza le attività di consegna a domicilio – lo stesso esercente o una cd. piattaforma – deve evitare che al momento della consegna ci siano contatti personali a distanza inferiore a un metro. Non occorre alcun consenso da parte dell’Autorità. La documentazione da presentare ai controlli è l’autocertificazione relativa allo spostamento per motivi di lavoro e l’ordine del cliente con l’indirizzo di destinazione. Da verificare eventuali divieti in sede locale.